title_magazine

20/20 Target criminale

di Laurence Fishburne

A otto anni dalla sua uscita in USA, il 19 marzo esce in Italia direttamente in homevideo l’action movie di Laurence Fishburne che debutta alla regia con 20/20 Target criminale, di cui è anche sceneggiatore e produttore.

Finito in carcere per una serie di piccoli reati, Mike 20/20 (Laurence Fishburne) ritrova il fratellastro bianco Torch (Titus Welliver). Una volta fuori, decidono di cambiare vita, ma per farlo hanno bisogno di un ultimo colpo: rubare una partita di 4 chili di eroina a dei corrieri poco esperti. Torch viene ferito ma riescono a scappare con il bottino e si rifugiano nel nascondiglio dove Mike si rintanava col suo vecchio compagno di cella Tony (Eamon Walker), che crede ora ripulito, a cui chiede aiuto una volta in salvo. Non sa però che la droga rubata è proprio di Tony, che viene messo di fronte ad un bivio dal boss Manny: risparmiare l’amico o salvarsi la vita. Inizia così il suo travaglio, ha due ore per compiere l’esecuzione prima che lo facciano altri. La fiducia che Mike riserva a Tony gli sarà letale, soprattutto dopo che Torch, rivelatosi eroinomane, va in overdose.

Gangster thriller con tutti gli elementi del caso: violenza, sesso, droga e umorismo sui neri, anche se stavolta sono i bianchi a rimetterci la pelle. Siamo a Brooklyn, cuore della delinquenza newyorkese, il cui motto ci viene suggerito dal titolo originale once in the life: una volta che ci sei dentro non puoi più uscirne. Una morale amara dove nessun criminale è pronto a redimersi, nemmeno di fronte al migliore amico, perché, come recita il cartello prima dei titoli di coda, «è così che andiamo avanti».

Dopo una successione dei fatti un po’ frettolosa (l’incontro dei due fratelli e la rapina), la parte centrale del film si svolge nel rifugio-tugurio di Mike. Le pareti sudicie e la tappezzeria a brandelli dei divani sono testimoni dei racconti osceni e blasfemi del trio, per i quali il regista ricorre a qualche flashback in bianco e nero. Laurence Fishburne, che tutti ricordiamo nei panni di Morpheus in Matrix, è stavolta un criminale impulsivo e impacciato che ha paura dei topi. Sostiene di avere un paio di occhi anche dietro la testa, come un sesto senso, che sembra però impedirgli di vedere quello che gli accade davanti. Crede nell’amore fraterno, in Torch, un hippie tossicodipendente che non sopporta di essere chiamato fratello, e crede nell’amicizia di Tony, il narratore e vero duro del trio, che per amore della figlia e della moglie (Annabella Sciorra) si cimenta in un ambiguo doppio gioco che si rivelerà solo nel finale.

Giulia Ogrizek

Cast & Credits 20/20 Target criminale (Once in the life)
Regia e sceneggiatura : Laurence Fishburne; fotografia: Richard Turner; montaggio: Bill Pankow; costumi: Darryle Johnson; musiche: Branford Marsalis; interpreti: Laurence Fishburne, Titus Welliver, Eamon Walker, Paul Calderon, Annabella Sciorra; produzione: David L. Bushell, Laurence Fishburne e Helen Sugland per ; origine: USA, 2000; durata: 90’; distribuzione homevideo: Mondo Home Entertainment; data di uscita: 19 marzo 2008
DVD nella confezione: 1; supporto: DVD5; formato video: PAL Colore 16/9, 1:1.85; tracce audio: Italiano (dolby digital 5.1), Inglese (dolby digital 5.1); Lingue sottotitoli: Italiano.

Versione stampabile: Enregistrer au format PDF
fine_sezione
title_news
giovedì 21 marzo 2019

Rappresentare le migrazioni oggi

Lunedì 25 marzo, alle ore 17.30, in via della Dogana Vecchia 5 (Roma) si svolgerà la serata (...)

giovedì 21 marzo 2019

Fescaaal 2019: apre Fiore gemello

La cerimonia di apertura del 29° Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina (FESCAAAL) (...)

lunedì 18 marzo 2019

La cittadinanza come luogo di lotta

Il prossimo venerdì 29 marzo 2019 dalle ore 18:30 alle 20:30 il nostro Leonardo De Franceschi (...)

lunedì 18 marzo 2019

Io sono Rosa Parks alla Feltrinelli

Sono tutti Rosa Parks i 12 ragazzi e ragazze di #ItalianiSenzaCittadinanza protagonisti di Io (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha