title_magazine

Tunisi a Napoli

Alice Casalini

Napoli incontra la Tunisia

Napoli incontra la Tunisia: dal 24 al 28 maggio 2008 si svolgerà nel capoluogo campano la prima edizione della manifestazione Tunisi a Napoli. La rassegna prevede cinque giorni di cinema e dibattiti durante i quali i registi incontreranno pubblico e addetti ai lavori, un’occasione di riflessione e confronto attraverso l’incontro tra le culture delle due rive opposte del Mediterraneo. L’evento si sviluppa attorno al valore simbolico di Napoli, da sempre città di riferimento nel bacino del Mediterraneo, e a quello della Tunisia nella quale per secoli si sono incrociati i destini di arabi, ebrei, cristiani, abitanti d’Europa e d’Africa.

Tunisi a Napoli è organizzata dall’Associazione Culturale Dido, nata per promuovere il dialogo interculturale e che non a caso prende il nome dall’antica regina di Cartagine, Didone. L’Associazione vuole dunque promuovere e diffondere la cultura tunisina, poco nota nonostante la sua storia e le sue tradizioni, con l’intento di favorire l’integrazione. La rassegna si propone di creare dunque un ponte culturale attraverso l’espressione artistica del cinema oltrepassando la conoscenza superficiale che si ha della Tunisia in base ai rapporti commerciali e turistici.

Lucia Valenzi che ha curato per Dido il programma ha scelto una serie di film prodotti in Tunisia negli ultimi venti anni. Si parte sabato 24 con l’ultimo film di Nouri Bouzid Making of (id., 2007), seguito dal dibattito Terrorismo nel cinema arabo al quale tra gli altri, oltre a Bouzid naturalmente, partecipano Mohamed Challouf regista di Ouaga capitale del cinema(2000), un documentario sul cinema africano in programma il 27 maggio, e Hichem Ben Ammar regista di un altro film presentato a Napoli, Raïs LabharÔ! Capitan des mers (O Capitano dei mari, 2002) alla scoperta della vita dei pescatori e della mattanza dei tonni in Tunisia. Due i film presenti di Mahamoud Ben Mahmoud dedicati alla presenza italiana in Tunisia, Italiani dell’altra riva (1992) e Chich KhanPoussière de diamant (Gioiello di famiglia, 1991). Non mancano due film che hanno segnato il cinema tunisino degli anni ’90 Les silences du palais (I silenzi del Palazzo, 1994) della regista Moufida Tlatli e Halfaouine, l’enfant des terrasses (Halfouine, il ragazzo delle terrazze, 1990) di Ferid Boughedir per il quale sono stati utilizzati i sottotitoli realizzati da Napis all’interno dell’iniziativa No Password lanciata dall’Associazione culturale Yeelen nel 2006 in occasione della sesta edizione di Panafricana-Le mille Afriche del cinema a Roma. No Password è un progetto pensato per facilitare la diffusione in Italia dei film africani selezionati dal festival e permette agli aventi diritto dei film programmati durante Panafricana di utilizzare gratuitamente i sottotitoli realizzati da Napis.

Il 28 maggio nell’ambito di Tunisi a Napoli avrà luogo anche il convegno Euromed Sguardi incrociati. Dialogo tra cultura per il dialogo tra Europa e Mediterraneo, durante il quale si confronteranno i rappresentanti istituzionali dei due paesi. Durante questi cinque giorni gli incontri e le proiezioni si terranno presso il cinema Astra e Palazzo du Mesnil, sede dell’Università l’Orientale. Tunisi a Napoli si presenta dunque come l’interessante l’inizio di un lungo percorso di lavori, dibattiti e riflessioni con i protagonisti della cultura dei due pesi mediterranei.

Tunisi a Napoli
Ingresso gratuito
Cinema Astra
Via Mezzocannone, 109
Tel: +39 081 5520713

Palazzo Du Mesnil
Via Partenope 10/A - 80121
Tel: +39 081 6909121

Per info:
Associazione culturale Dido
Via Enrico Cosenz, 13 - 80142
Tel: +39 0815694760; fax: +39 081265014
info@associazionedido.org
www.associazionedido.org

Versione stampabile: Enregistrer au format PDF
Documenti allegati


315.1 Kb
fine_sezione
title_news
lunedì 18 marzo 2019

La cittadinanza come luogo di lotta

Il prossimo venerdì 29 marzo 2019 dalle ore 18:30 alle 20:30 il nostro Leonardo De Franceschi (...)

lunedì 18 marzo 2019

Io sono Rosa Parks alla Feltrinelli

Sono tutti Rosa Parks i 12 ragazzi e ragazze di #ItalianiSenzaCittadinanza protagonisti di Io (...)

lunedì 18 marzo 2019

UNAR 2019: Diversi perché unici

Come ogni anno, in occasione della Giornata mondiale per l’eliminazione delle discriminazioni (...)

martedì 5 marzo 2019

Afrofuturismo Femminista

Sabato 9 marzo alle ore 18, nell’ambito della Fiera dell’editoria delle donne Feminism, alla (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha