title_magazine

PA-RA-DA

di Marco Pontecorvo

La vera storia di Miloud Oukili, il clown di strada franco-algerino che ha dato vita al gruppo circense PA-RA-DA, che è anche il titolo del film diretto da Marco Pontecorvo e che è uscito lo scorso settembre 2008, dal 4 marzo 2009 è disponibile in DVD. Gli extra dell’edizione homevideo, oltre a contenere il trailer del film e una galleria fotografica, contengono sezioni molto interessanti, tra le quali quella delle interviste al cast, quella delle scene non montate e un simpatico e, al tempo stesso, commovente backstage.

Durante un’intervista, riproposta nell’extra del DVD, Pontecorvo racconta un po’ quelle che sono state le scelte tecniche, per certi versi, pensate, soprattutto in relazione al lavoro programmato insieme ai bambini: «Abbiamo scelto di utilizzare il formato di 16 mm, che ci ha permesso una certa versatilità per poterci muovere vicino a dei bambini che, in qualche modo, avrebbero potuto soffrire l’impianto tecnico, troppo eccessivo». Infatti, spiega il direttore della fotografia del film, Vincenzo Carpineta, «l’utilizzo della macchina a mano da una parte e dei teleobiettivi dall’altra, è stato fondamentale perché rappresentava ed ha rappresentato il modo più rapido e facile per muoverci in mezzo ai bambini, per farli entrare meglio nell’anima dei personaggi, seguendoli da vicino e da lontano, cercando il più possibile di ottenere un senso di oggettività.»

Jalil Lespert, nella parte di Miloud, racconta la grande emozione provata sul set, emozione amplificata dal rapporto extrafilmico che si è creato con i bambini di Bucarest, i quali lo hanno considerato un altro “amico di strada”, un compagno di giochi, un altro Miloud: «Mi hanno spesso messo alla prova, cercando di testare se fossi un duro o un debole, e mi sono reso conto che molti di questi bambini, con i loro pochi anni di età, hanno davvero alle spalle una vita durissima, che li porta ad essere violenti e aggressivi con gli adulti. Poi, però, mi abbracciavano all’improvviso, come dei bebè. Un mix di violenza e prima infanzia, insomma.»

Evita Ciri, nel ruolo di Lidia, spiega la bellissima sensazione di protezione che Marco Pontecorvo è riuscito a infondere a tutto il cast, in una situazione per niente facile, quale è stata quella del film, soprattutto dal punto di vista produttivo. Ma forse, l’intervista che merita di più è quella che viene fatta al vero Miloud Oukili, che ringrazia il regista e gli attori per essere stati capaci di restituire la verità che lui, insieme ai bambini di PA-RA-DA, hanno vissuto sulle strade di Bucarest.

Vi sono poi interessanti scene che non sono state inserite nel montaggio finale, scene toccanti come per esempio quella in cui uno dei bambini consegna di nascosto dei soldi, probabilmente rubati, alla madre (che non ha potuto tenerlo) che incontra per caso lungo la strada, oppure quella in cui Miloud è insieme ai bambini giù nel canale, dove lui li ringrazia della loro vera amicizia.
Il regista ha cercato di girare più materiale possibile, in modo tale da avere la possibilità, a riprese finite, di poter dare un quadro generale di quella che è la situazione vera e, purtroppo, ancora attuale del binario 14, e non solo, della stazione di Bucarest, dove si lotta ogni giorno contro fenomeni come pedofilia, prostituzione infantile, spaccio di droga infantile e assunzione di stupefacenti da parte di bambini.
È una battaglia che non si ferma, che Miloud ha dato modo di far conoscere e che Pontecorvo ha reso pubblico con la settima arte.

Renata Ornella Orlando

Cast & Credits

PA-RA-DA Regia: Marco Pontecorvo; sceneggiatura: Marco Pontecorvo, Roberto Tiraboschi; fotografia: Vincenzo Carpineta; musiche: Andrea Guerra; montaggio: Alessio Dolgione; scenografia: Paola Bizzarri; costumi: Sonoo Mishra; interpreti: Jalil Lespert, Liviu Bituc, Evita Ciri, Daniele Formica , Patrice Juif, Cristina Nita, Andreea Perminov, Florin Precup, Gabi Rauta , Robert Valeanu; origine: Italia, Francia, Romania, 2008; formato: 16 mm, 1.85, Dolby Srd; durata: 95’; produzione: Panorama Films, RAI Cinema, Yalla Films, Domino Film LTD; distribuzione homevideo: 01 Distribution; sito ufficiale dell’associazione: www.parada.it

Edizione Homevideo
DVD nella confezione: 1; supporto: DVD9 – singola faccia doppio strato; regione: 2; formato video: 16/9, 1.85:1; tracce audio: italiano e originale rumeno e francese (Dolby Digital); lingue sottotitoli: italiano, italiano non udenti inglese - francese; contenuti extra: Trailer (2’:21’’), Galleria fotografica (2’:18’’), Interviste (21’:37’’), Scene non montate (5’:14’’), Backstage (2’:20’’).


Versione stampabile: Enregistrer au format PDF
fine_sezione
title_news
mercoledì 19 settembre 2018

On line il sito Missing at the Borders

E’ on line il sito https://missingattheborders.org/ che intende dare voce e dignità alla famiglie (...)

mercoledì 19 settembre 2018

In sala La libertà non deve morire in mare

Esce nelle sale giovedì 27 settembre con Distribuzione Indipendente il documentario La libertà (...)

lunedì 10 settembre 2018

Venezia75: alle GdA due premi per Joy

Alle Giornate degli Autori della Mostra di Venezia ben due premi sono andati a Joy della (...)

lunedì 10 settembre 2018

Venezia75: premiato 1938 Diversi

Presentato fuori concorso a Venezia 75 - in sala dall’11 ottobre e il 23 ottobre su Sky Arte - (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha