title_news_large
domenica 26 settembre 2010

AAA Corti africani cercansi

L’’Associazione di promozione socioculturale “La Domus” promuove il “Festival Pontino del Cortometraggio” giunto alla sua settima edizione. Ha ottenuto un buon successo sia a livello nazionale ed internazionale. Già dalla precedente edizione ha portato la sua attenzione al continente africano, cui dedica la sezione "Corto Africa". È possibile ancora iscrivere i propri lavori, se possibile entro il 5 ottobre.
Per iscrivere i vostri corti visitate il sito: fpdc.it.
Per facilitare l’invio dei DVD il festival mette a disposizione anche degli strumenti per inviarli tramite internet. Per info: directors@fpdc.it.

Festival Pontino del Cortometraggio dédie une section aux courts des cinéastes d’Afrique, "Corto Africa". Ceux qu’ils sont intéresses peuvent encore iscrire leur films, si possibile avant le 5 octobre.
Pour inscrire vos courts, visitez le site: fpdc.it.
Pour faciliter l’envoie des DVDs, ils ont à disposition des outils pour les trasmettre à travers le web. Contactez le festival à: directors@fpdc.it.

Festival Pontino del Cortometraggio dedicates a section to African Shorts, "Corto Africa". Those who are interested may still submit their films, better before October the 5th.
To submit your shorts, visit the website: fpdc.it.
To make easier your sending DVDs, they may help you to send your film directly through the web. Contact the festival at: directors@fpdc.it.

[Leonardo De Franceschi]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha