title_news_large
lunedì 27 settembre 2010

Olmi gira Il villaggio di cartone

Ermanno Olmi sta per tornare sul set di un film di finzione, contravvenendo all’intenzione espressa a suo tempo di ritirarsi dalle scene, per dedicarsi esclusivamente ai documentari. Il villaggio di cartone, prodotto dalla Cinemaundici di Luigi Musini, sarà una storia di immigrazione e integrazione, sullo sfondo della Puglia di oggi. Al centro delle vicende un anziano prete-coraggio che si fa carico di accogliere nella propria chiesa un gruppo di migranti, in buona parte africani.

Le riprese, al via ad ottobre, dovrebbero svolgersi a Bari e dintorni. Pare infatti che il sindaco Michele Emiliano abbia messo a disposizione del regista il nuovo palazzetto dello sport come location, all’interno della quale ricostruire l’ambiente della chiesa.

[Leonardo De Franceschi]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha