title_news_large
giovedì 7 ottobre 2010

Festival di Roma: il Mediterraneo di Fabrizio

Il colore del vento di Bruno Bigoni è stato selezionato per il concorso documentari di L’altro cinema Extra, la sezione curata da Mario Sesti, al prossimo Festival Internazionale del Film di Roma.
Il film è un viaggio nel Mediterraneo sulle tracce di Creuza de Mä di Fabrizio De André con le musiche di Mauro Pagani: racconta il viaggio di una nave mercantile e la navigazione del viaggiatore regista segue un percorso nato dai suoni e dalle parole del disco di De André. Come i marinai di Fabrizio si perdono nel mare per scoprire donne, uomini e città, così Il colore del vento naviga per cogliere e raccontare le diverse realtà del Mediterraneo, incrociando popoli e culture, intrecciando passato e presente.
Le città toccate dal film: Barcellona, Tangeri, Bari, Sousse (Tunisia), Sidone (Libano), Lampedusa, Dubrovnik (Croazia), Genova.
Il colore del vento, prodotto da Minnie Ferrara & Associati srl in collaborazione con Lumière & Co e con il patrocinio della Fondazione Fabrizio De André, sarà proiettato al Festival di Roma lunedì 1 novembre (Teatro Studio, ore 20) e in replica martedì 2 novembre (Teatro Studio, ore 10).
Per info: www.ilcoloredelvento.it

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha