title_news_large
domenica 1 aprile 2007

Bouzid premiato anche a Tétouan

Dopo il Tanit d’Or alle ultime JCC, e la calorosa passerella al Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina, Making off di Nouri Bouzid continua a mietere successi e riconoscimenti. Si è appena chiuso il 13. Festival International du Cinéma Méditerranéen de Tétouan (24-31 marzo 2007) in Marocco, che ha decretato il Grand Prix de la Ville de Tétouan al croato Put lubenica/The Route Melon di Branko Schmidt, riconoscendo però a Bouzid il Grand Prix de la Jury - la giuria era presieduta dal regista marocchino Hamid Bennani e composta fra gli altri dalla produttrice Rossana Seregni -, e una menzione speciale per l’intepretazione a Lotfi Abdelli.

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha