title_news_large
giovedì 21 ottobre 2010

Gli occhi dell'Africa, a Pordenone

La 4. edizione de Gli occhi dell’Africa, rassegna di cinema africano, è iniziata ieri e si svolgerà fino al 20 gennaio 2011 al Cinemazero di Pordenone, al Visionario di Udine, al Cinema Splendor di San Daniele del Friuli e al Cinema Sociale di Gemona del Friuli.
Gli occhi dell’Africa è un’iniziativa che intende proporre pellicole di qualità a firma di registi africani o di autori di altra nazionalità mostrino l’Africa con gli occhi degli africani e far scoprire un mondo cinematografico diverso dal nostro, con meno risorse ma non meno interessante. Tutti i film in programma sono in lingua originale con sottotitoli in italiano e le proiezioni sono a ingresso libero.
Ospiti d’onore alle proiezioni di Udine e Pordenone saranno i registi Silvia Bazzoli e Christian Lelong, che presentano il loro documentario, Amour, sexe et mobylette (Amore, sesso e motoretta).
Prodotto tra Francia, Germania e Burkina Faso, Amour, sexe et mobylette è una pellicola a episodi che parla d’amore e che mostra il lato “rosa” dell’Africa. Nel film tutte le vicende ruotano attorno a Koupela, cittadina di passaggio del Sud-Ovest del Burkina Faso dove, nei giorni precedenti alla festa di San Valentino, Paul, fotografo, Grégoire, redattore della radio, Lucie Kabré e Silvestre Lalogo, operatori dell’Action Sociale e l’équipe di Cinomade, lavorano nel tentativo di documentare “la relazione amorosa”. La moltitudine di persone di tutte le età, livelli sociali ed economici che incontrano, tessono la tela di un discorso amoroso, così come è vissuto di questi tempi in un piccola città dell’Africa occidentale.
Amour, sexe et mobylette verrà presentato anche martedì 14 dicembre al Cinema Splendor di San Daniele del Friuli.
Per info:
www.cinemazero.it
www.cecudine.org

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha