title_news_large
giovedì 5 aprile 2007

10 anni di MedVideoFestival al Palladium

Mercoledì 11 aprile, a partire dalle 11.30, al Teatro Palladium di Roma è in programma Dieciannidifestivalinmostra, giornata organizzata in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Culturali della Provincia di Roma e dedicata al decennale del Mediterraneo Video Festival di Paestum, nel corso della quale saranno riproposti i migliori documentari vincitori delle edizioni precedenti alla presenza degli autori e saranno presentate le linee guida della prossima edizione (13-16 settembre 2007).
Il programma 2007 aprirà una finestra sull’Africa come impegno dei diritti umani e civili in riferimento alle donne che resistono e all’infanzia negata. Su questo tema l’Associazione Medfest è impegnata con AMREF in una rassegna di documentari sull’Africa da presentare al festival e con una serie di eventi con testimonial d’eccezione.
Tra i film in programma, da segnalare Haçla-La cloture dell’algerino Tariq Teguia (alle 12.30), Une femme taxi à Sidi Bel Abbès dell’algerino Belkacem Hadjadj (alle 16.00) e Tv Slum del nostro Angelo Loy (alle 17.00). Alle 18.00 in programma la Meeting session "Il cinema come impegno sociale", alla presenza dell’Assessore alle politiche culturali della Provincia di Roma Vincenzo Vita, di Gabriella Guido (AMREF), di Luigina Di Liegro (Fondazione Di Liegro) e di Maria Grazia Caso (Mediterraneo Video Festival). Il programma si trova sul sito del festival.

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha