title_news_large
martedì 9 novembre 2010

Torna a Roma il MedFilmFestival

Si svolgerà dall’11 al 21 novembre la 16. edizione del MedFilm Festival, in programma all’Auditorium Conciliazione (per la serata di apertura e quella di premiazione del 18 novembre) e alla Casa del Cinema. Per questa sedicesima edizione arriveranno a Roma circa 100 film e 60 protagonisti del cinema mediterraneo ed europeo. Ospiti d’onore sono quest’anno la Spagna e il Libano, mentre alcuni Focus sono dedicati a Francia, Marocco, Turchia e Belgio, per declinare insieme il tema dell’alterità vista dalle due sponde del mare.
La serata di apertura (11 novembre alle ore 19.30 all’Auditorium Conciliazione) prevede un interessantissimo parterre: direttamente da Berlino, dove è stato premiato con l’Orso d’Oro, arriva Semih Kaplanoğlu con il suo Bal (Honey), opera ultima della trilogia del regista di Yumurta e Sut, presentati in anteprima italiana nell’edizione 2008 del MedFilmFestival.
Prima della proiezione del film, sarà consegnato il Premio Koiné 2010 ad Amara Lakhous, scrittore e giornalista algerino e cittadino italiano che racconta attraverso le sue opere il legame tra i popoli del Mediterraneo ed anche tra la letteratura e il cinema, infatti il suo primo romanzo Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio è diventato un film, e chissà che non lo diventi anche il suo ultimo romanzo, Divorzio all’islamica in Viale Marconi.
Tra i film più attesi al festival è sicuramente l’ultima opera di Tony Gatlif, Korkoro (Liberté), in programma martedì 16 novembre alle 20.30, alla presenza del regista, sulla persecuzione dei gitani in Francia durante la seconda guerra mondiale.
E naturalmente segnaliamo alcuni film africani o sui temi dell’immigrazione africana in Europa, da non perdere: Harragas dell’algerino Merzak Allouache, (venerdì 12 novembre, ore 18), Les Oubliés de l’histoire del marocchino Hassan Benjelloun (lunedì 15 novembre, ore 16.30) e Les Barons del belga di origini maghrebine Nabil Ben Yadir (lunedì 15 novembre, ore 22.30).
Per info più dettagliate, rimandiamo al sito del festival: _ www.medfilmfestival.org

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha