title_news_large
martedì 4 gennaio 2011

18 Ius Soli: ciak si gira!

Le riprese del film documentario 18 Ius Soli, iniziate a Reggio Emilia, Milano e Parma, si spostano ora a Roma e Napoli per raccontare la vita di alcuni giovani della cosiddetta “Seconda Generazione”, ovvero figli di stranieri nati in Italia, ed il loro problema con la cittadinanza italiana.
Il documentario è prodotto in collaborazione con l’Associazione Amici di Giana, la Cineteca di Bologna, Anolf 2G e Rete Together.
Diretto da Fred Kuwornu, regista bolognese di origini ghanesi, che ha lavorato con Spike Lee ed ha firmato il bel documentario Inside Buffalo, 18 Ius Soli racconta con il linguaggio della docu-fiction la storia di alcuni "nuovi italiani" figli d’immigrati nati e cresciuti in Italia, ma al tempo stesso promuove il dibattito legislativo e culturale sul diritto di cittadinanza per chi nasce in Italia.
Al film documentario è affiancata infatti una campagna di comunicazione sociale ed un social network di cui fanno parte le maggiori associazioni e gli enti che si stanno impegnando a portare anche in Italia lo "Ius Soli", cioè la norma per cui chi nasce e cresce in Italia diventa automaticamente cittadino italiano.
Il regista Fred Kuwornu filmerà le vite di alcuni italiani figli d’immigrati, inserendoli nel contesto della trama del documentario che prevede la partecipazione di diversi ragazze e ragazzi selezionati in tutte le parti d’Italia.
A Roma, con urgenza, per le riprese che iniziano questa settimana, si stanno ancora cercando ragazze e ragazzi con queste caratteristiche: origine da Sudamerica, Est Europa e Centro Africa; età compresa tra i 18 e i 21 anni; essere privi ancora della cittadinanza italiana; coltivare un hobby .

E’ possibile contattare la produzione del film inviando una email a kudjo71@hotmail.com

In attesa dell’uscita del film, chiunque potrà dare il proprio contributo di idee visitando la pagina su Facebook ed il sito internet 18 IUS SOLI.

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha