title_news_large
sabato 29 gennaio 2011

Hors-la-loi tra i nominati come miglior film

Hors-la-loi, il film di Rachid Bouchareb presentato a Cannes in concorso e che tante polemiche suscitò a suo tempo per la ricostruzione delle stragi compiute dai coloni francesi a Sétif nel 1945, è nella cinquina dei nominati per l’Oscar come Miglior Film Straniero, gareggiando ufficialmente per l’Algeria. Tra gli altri film in lizza, il favorito In a better world della danese Suzanne Bier, parzialmente ambientato in Darfur, e il canadese La donna che canta (Incendies) con Lubna Azabal.

[Leonardo De Franceschi]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha