title_news_large
domenica 3 aprile 2011

Il MoMA rende omaggio a Charles Burnett

Il MoMA di New York al 6 al 25 aprile 2011 renderà omaggio a uno dei maggiori esponenti del panorama indy afroamericano, Charles Burnett, con una retrospettiva integrale, dal titolo "Charles Burnett: The Power To Endure". Il regista, nato a Vicksburg, Mississippi, nel 1944, è cresciuto nel ghetto losangelino di Watts, teatro nel 1965 di sanguinosi scontri con la polizia e set del primo film di Burnett, Killer of Sheep (1977), girato in 16 mm e premiato al Festival di Berlino. Ha fatto parte della scuola dei registi neri di Los Angeles, insieme a Larry Clark, Julie Dash, Haile Gerima e Billy Woodberry.

Il programma prevede la presentazione dallo stesso regista di alcuni dei suoi classici, che comprendono titoli come My Brother’s Wedding (1983, 2007), To Sleep With Anger (1990), The Glass Shield (1994).
La retrospettiva si completa con Namibia: The Struggle for Liberation (2007), l’ultimo film di Burnett, sulla vita di Sam Nujoma, il primo presidente della Namibia, presentato dal Festival Internazionale del Film di Roma e mai distribuito negli Stati Uniti.

Fonte: moma.org.

[Leonardo De Franceschi]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha