title_news_large
mercoledì 18 maggio 2011

Cannes 64: la primavera del cinema arabo

Il padiglione Cinemas du Monde del Festival di Cannes ospita oggi una giornata dedicata alla "Primavera dei popoli e al rinnovamento del cinema del mondo arabo".
In Tunisia come in Egitto i cineasti sono stati testimoni e insieme attori della "Primavera Araba". Se ieri erano costretti a mille sotterfugi per aggirare la censura, oggi sono impegnati in prima persona per riconquistare in modo democratico i propri strumenti professionali.
L’incontro di oggi vuole essere un confronto fra produttori e registi del bacino del Mediterraneo per elaborare idee su come ristrutturare e rinnovare l’industria cinematografica e dell’audiovisivo in queste nuove democrazie in divenire.

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha