title_news_large
martedì 1 maggio 2007

Vues d’Afrique di Montreal: il Palmarès

Le storiche giornate di cinema africano e creolo di Montreal, ribattezzate da qualche tempo con il titolo di “Pan-Africa International”, sono giunte quest’anno all’edizione numero 23, che si è chiusa il 29 aprile. Molto ricca e diversificata la programmazione: quattro sezioni competitive (finzione, documentario e due concorsi a tema, “Africa Numérique” e “Regard d’ici”) e tre fuori concorso (omaggio a Henri Duparc, panorama documentario e matinées dedicate ai più giovani). Segnaliamo alcuni dei film vincitori dell’edizione 2007. Il premio per il Miglior Cortometraggio è andato a Lucky di Avie Luthra (Sudafrica/GB), mentre il lungometraggio vincitore della 23. edizione è WWW – What a Wondeful World di Faouzi Bensaidi (Marocco/Francia). Il premio “Micheline Vaillancourt Images de femmes” per la miglior regista è stato invece attribuito a Marion Haensel per il film Si le vent soulève les sables (Belgio/Francia). Nel Concorso Documentari, il premio per il miglior lungometraggio è andato a VHS Kahloucha di Nejib Belkadhi (Tunisia), mentre il premio per il miglior corto è andato a Mieux vaut mal vivre que mourir di Justine Bitagoye et G. Nininahazwe (Burundi). Il premio per la miglior documentarista è stato attribuito all’egiziana Gihan El Tahri per il film Cuba, une odyssée africaine (Egitto/Francia). Infine, nella sezione Africa Numérique, il premio per il miglior lungometraggio è andato a Le Jardin d’un autre homme di Sol de Carvalho (Mozambico/Francia) e il premio per la miglior serie televisiva a Petit Sergent di Adama Roamba (Burkina Faso). Per il Palmarès completo, si rimanda al sito del festival: www.vuesdafrique.org

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha