title_news_large
lunedì 3 ottobre 2011

Da domani SCOPRIR 2011 a Roma

Da domani, 4 ottobre e fino all’11, a Roma, la Sala Cinema del Palazzo delle Esposizioni e la Casa Argentina ospitano la rassegna Muestra de Cine Iberoamericano SCOPRIR 2011. Il cartellone prevede 18 titoli dell’America Latina, con un convegno venerdì 7 ottobre alle 16.30 (nella Sala Auditorium del Palazzo delle Esposizioni) sul tema: "La presenza e l’identità del cinema latino americano in Italia".

Tra i titoli in programma segnaliamo in particolare il colombiano El vuelco del cangrejo (Oscar Ruiz Navia, 2009). Opera prima premiata al Festival Internacional del Nuevo Cine Latino-Americano de La Habana e al Festival Internacional de Cine de Las Palmas de Gran Canaria, fortemente caratterizzata in senso meditativo e onirico, El vuelco del cangrejo è ambientato a La Barra, un villaggio di capanne isolato sul Pacifico, abitato da una piccola comunità afro-colombiana, dove giunge il trentenne Daniel, in fuga da un passato oscuro: bloccato dall’impossibilità di proseguire, si troverà a convivere con questa piccola dimenticata comunità di pescatori (interpretati da attori non professionisti).

In cartellone fa spicco anche Chico y Rita (2010), gustoso film d’animazione di produzione ispano-britannica, firmato dal regista premio Oscar Fernando Trueba, dal noto grafico Javier Mariscal e da Tomo Errando, presentato a Toronto e ispirato alle vicende biografiche di Bebo Valdés, leggendario pianista eclissatosi dopo una fulminea carriera con Beny Moré nel 1960 in Svezia e riscoperto nel 1994 proprio da Trueba, che ne ha prodotto gli ultimi album. Vi rimandiamo alla nostra recente recensione del film.

[Leonardo De Franceschi]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha