title_news_large
lunedì 24 ottobre 2011

Andrea Segre al Salone dell'Editoria Sociale

Al suo debutto nella finzione con il convincente Io sono Li, presentato e premiato alla Mostra di Venezia, Andrea Segre si occupa da anni di documentario sociale, nell’ambito del progetto ZaLab. Sarà possibile incontrarlo, assieme ad altri registi e documentaristi indipendenti, grazie al Salone dell’Editoria Sociale che si terrà a Roma dal 28 ottobre nello spazio di Porta Futuro a Testaccio. _All’incontro, dal titolo programmatico "Verità e menzogna del documentario"(1° novembre dalle 11 alle 12.30, Sala A), moderato dal critico cinematografico Emiliano Morreale, parteciperanno accanto a Segre anche Marco Bechis, Daniele Gaglianone, Francesco Munzi e Pietro Marcello.
Tra gli altri incontri in programma al salone dell’Editoria Sociale, segnaliamo anche la presentazione del libro Cronache di ordinario razzismo, a cura di Lunaria (sabato 29 ottobre, ore 16.15-18, Sala A) e la presentazione del libro Democrazia e Mediterraneo: dall’11 settembre a Piazza Tahrir di Giuseppe Goffredo (domenica 30 ottobre, ore 10.30-12, Sala B)

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha