title_news_large
domenica 20 maggio 2012

"Un homme qui crie" su TV5Monde

Una buona notizia per gli appassionati di cinema africano e di televisioni satellitari. L’ultima opera del talentuoso regista ciadiano Mahamat-Saleh Haroun, Un homme qui crie (2010), sarà infatti trasmessa giovedì 24 maggio alle 21.10 su TV5Monde (canale 542 di Sky). Il film è stato presentato in concorso alla 63. edizione del Festival di Cannes, dove ha ricevuto il premio della giuria. «Vengo da un paese in cui non esiste granché. In questo contesto desertico ho imparato una cosa, che bisogna fare i film come i piccoli piatti a fuoco lento che si preparano alle persone care»: con queste parole il regista aveva commentato a caldo il premio ricevuto, dedicandolo alla madre.
Con Un homme qui crie Haroun torna a parlare delle guerre civili in Africa e del rapporto padre-figlio, due temi chiave nella sua filmografia. Il regista ha dichiarato di aver condensato nel suo film le guerre che hanno insanguinato il Ciad per più di 40 anni e di essersi ispirato in particolare agli avvenimenti del 13 aprile 2006, quando, durante le riprese del suo film precedente (Daratt), le truppe ribelli sono entrate nella capitale N’Djamena scatenando panico e violenza.
Un film importante dunque, che ha anche significato una conferma internazionale, per un regista già venuto in selezione ufficiale a Cannes con Abouna (2002) ma scoperto e per così dire consacrato autore dalla Mostra di Venezia, con Bye Bye Africa (1999) e Daratt-La stagione del perdono (2006).
Per chi non avesse Sky, ecco altri modi per vedere TV5Monde:

Tivù Sat (canale 66)

Digitale terrestre in chiaro:

Satellite : Astra 1M
Transpondeur : 22
Fréquence : 11,538
Polarisation : Verticale
Symbol rate : 22000
FEC : 5/6
SID : 6915
V-PID : 615
A-PID : 635

Satellite : Hot Bird 6
Transpondeur : 131
Fréquence : 11,137
Polarisation : Horizontale
Symbol rate : 27500
FEC : 3/4
SID : 7322
V-PID : 3522
A-PID : 3642

Il canale è inoltre in streaming gratuito su www.tiscali.it

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha