title_news_large
domenica 13 maggio 2007

Cinetour: il cinema viaggia in Italia

Un’occasione in più per festeggiare i 70 anni di Cinecittà in tutti quei comuni con meno di 15mila abitanti dove per motivi economici e strutturali i film non arrivano o arrivano in modo irregolare: così Francesco Carducci, ad di Cinecittà Holding, ha presentato "Cinetour, un viaggio in 26 tappe attraverso l’Italia", dal 9 maggio al 16 giugno. Cinetour, ideato da Cinecittà Holding in collaborazione con il Ministero della Solidarietà Sociale e Istituto Luce, e con il patrocinio dell’Anci, presenterà in ogni località due film distribuiti dal Luce: Lettere dal Sahara di Vittorio De Seta e Il colore della libertà (Goodbye Bafana) di Bille August. L’Italia, da paese storicamente di emigrazione, è diventato paese di immigrazione, ma spesso ci si dimentica del nostro passato nell’affrontare un tema epocale che non può essere visto come una mera questione di ordine pubblico - ha sottolineato il ministro della solidarietà sociale Ferrero: il valore aggiunto di questa iniziativa è nella possibilità che il cinema, visto come un tempo nella piazza del paese, offra un momento per riflettere su un argomento tanto importante quale l’immigrazione.
Queste le tappe del Tour che prende il via il 9 maggio da Albano Laziale e si concluderà il 16 giugno a Palermo-Vucciria: Nettuno, Camposano, Lettere, Quarrata, Fiesole, Gubbio, Tagaliacozzo, Cirò Marina, Bernalda, Cisternino, Venosa, Grottammare, Cerreto d’Esi, Bresciello, Galliera Veneta, Spilimbergo, Dro, Cinisello Balsamo, Locate di Triulzi, Fenis, Cesana Torinese, Santo Stefano di Magra, Faleria, Napoli-Pianura.
Ogni singola tappa del tour sarà accompagnata da una mostra fotografica allestita in una sala del municipio della cittadina che di volta in volta ospiterà la manifestazione. Si tratta di 25 immagini in bianco e nero selezionate dall’archivio fotografico dell’Istituto Luce e divise per 5 categorie: costumi, scenografia, effetti speciali, make up&hair e direttore di produzione - le stesse proposte per il nuovo premio promosso da Cinecittà Holding e dedicato alle figure tecniche del cinema.

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha