title_news_large
mercoledì 24 ottobre 2012

FCAT di Cordoba: i premi

Si è chiusa lo scorso 20 ottobre la nona edizione del Festival di Cinema Africano di Cordoba, in Spagna.

Qui di seguito tutti i premi assegnati.

Premi ufficiali - Lungometraggi di finzione

Griot al Miglior Lungometraggio di Finzione a Tey (Senegal/Francia) di Alain Gomis, "per come riesce ad esprimere con profondità e fluidità poetica la tematica essenziale della vita e della morte".

Griot alla Miglior Regia a Kivu Ruhorahoza, regista di Matière grise (Ruanda/Australia), "per la originalità, creatività e lucidità del suo sguardo e per la capacità di raccontarci con un registro personale un momento lacerante della storia del suo paese".

Griot alla Migliore interpretazione femminile a Soufia Issami per il suo ruolo in Sur la planche (Marocco/Francia/Germania) di Leila Kirani, "per l’onestà e l’intensità con cui ha costruito il suo personaggio".

Griot alla Migliore interpretazione maschile a Saul Williams per il suo ruolo in Tey di Alain Gomis, "perché ha saputo sollevare emozioni sottili e veritiere, con una eleganza e una discrezione che ancora ci commuovono".

Premi ufficiali - Lungometraggi documentari e cortometraggi

Griot al Miglior Documentario a Gangster Project (Sudafrica/Germania) di Teboho Edkins.
Menzione speciale a Bir d’eau, a Walkmovie (Portrait d’une rue d’Alger) (Algeria/Svizzera) di Djamil Beloucif.

Griot al Miglior Cortometraggio a Sur la Route du Paradis (Marocco/Francia) di Uda Benyamina
Menzione speciale a Bruleurs (Algeria/Francia) di Farid Bentoumi

Premi paralleli

Premio ASECAN della critica al miglior lungometraggio di finzione a Skoonheid (Sudafrica/Francia) di Oliver Hermanus.

Premio SIGNIS al miglior lungometraggio di finzione a Matière grise (Ruanda/Australia) di Kivu Ruhorahoza.
Menzione speciale a Sur la planche (Marocco/Francia/Germania) di Leila Kirani.

Premio ASFAAN alla carriera cinematografica di un regista africano all’algerino Merzak Allouache.

Premio del Pubblico Giovane a Kaa el Bir (Tunisia) di Moez Ben Hassen.

Premio Cordoba Città Solidale a Vol spécial (Svizzera) di Fernand Melgar.
Menzione speciale a Hospedes da noite (Mozambico/Portogallo) di Licinio Azevedo.

Premio del Pubblico a 678 (Egitto) di Mohamed Diab.

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

FESCAAAL 2019: Tezeta e le piccole zebre del MiWY

La grande novità di questa 29a edizione del Festival del Cinema Africano d’Asia e America Latina di Milano è la nascita di uno spin-off, un vero e (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha