title_news_large
mercoledì 6 giugno 2007

Il war film di Spike Lee in Toscana

La notizia è assai ghiotta. Intervistato dal Lincoln Center di New York, dove ha inaugurato il party napoletano del festival Open Roads, Spike Lee ha annunciato che girerà proprio in Italia il suo prossimo film, per la neonata società On My Own di Roberto Cicutto e Luigi Musini. Tratto dal romanzo Il miracolo di Sant’Anna di Walter McBride (Rizzoli) e ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale, il film avrà come protagonisti i soldati afroamericani della 92. Divisione Buffalo che combatterono contro l’esercito nazista a Sant’Anna di Stazzema. Un modo per ripagare i reduci coloured di Iwo Jima dimenticati da Clint Eastwood. Secondo quanto scrive «la Repubblica», Lee girerà in Toscana, dove si recherà a luglio per i primi sopralluoghi e riceverà il Premio Fiesole ai Maestri del cinema. Rimane da vedere cosa ne sarà degli altri progetti annunciati: il sequel di Inside Man, il biopic su James Brown e il film sulla rivolta di Los Angeles del 1992.

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha