title_news_large
mercoledì 13 marzo 2013

Sabato 16, incontro con Gabriella Kuruvilla

Segnaliamo la presentazione dell’ultimo libro di Gabriella Kuruvilla Milano, fin qui tutto bene (Laterza 2012), in programma alla Casa delle Donne di Trastevere sabato 16 dalle 17.30. Qui trovare in dettaglio il comunicato dell’iniziativa.

Caffé Letterario Casa Internazionale delle Donne
kespazio! Per una ricerca queer e postcoloniale
Via della Lungara 19, 00165 Roma

Sabato 16 marzo, ore 17.30-21.00
SCRITTURE METROPOLITANE. La crisi della “città multiculturale” tra ricerca, arte e letteratura

Nel romanzo di Gabriella Kuruvilla Milano, fin qui tutto bene (Laterza 2012), i quartieri della città sono in bilico tra ghetto e spazio di frontiera: crocevia di persone che s’incontrano sempre fugacemente, eppur lasciando un segno l’una sull’altra. Sembra che la metropoli si possa raccontare, al di là di ogni retorica securitaria o multiculturalista, solo parlando una lingua ibrida e adottando una prospettiva multifocale.

Sulla scia di queste suggestioni "Kespazio! Per una ricerca queer e postcoloniale" v’invita a un evento su genere, migrazione e spazi urbani in cui c’interrogheremo su quali sono le tensioni che attraversano metropoli come Milano e Roma, andando oltre la visione conciliante del multiculturalismo.
Guarderemo a come soggetti, storie e “culture” entrano in relazione tra loro e con gli spazi escludenti che abitano. Esploreremo il ruolo della fotografia, della letteratura e dell’antropologia nella comprensione della realtà urbana e nella rappresentazione delle ansie, delle paure e dei desideri di trasformazione di coloro che vivono nelle metropoli, in particolare le donne e i soggetti lgbtqi.

Assieme all’autrice Gabriella Kuruvilla, parteciperanno alla discussione Igiaba Scego (scrittrice), Pietro Vereni (antropologo culturale), Barbara Romagnoli (giornalista) e modererà Sonia Sabelli.
Saranno proiettate le foto di Silvia Azzari, mentre Piarpaolo Palladino e Patrizia Romeo leggeranno alcuni brani del romanzo.

La serata si chiuderà con un’aperocena facoltativo a cura del BIOBIOBAR (a 10 euro e su prenotazione).
Per prenotare l’aperocena scrivi entro il 13 marzo a:
kespazio@gmail.com

[Leonardo De Franceschi]

fine_sezione
title_magazine_interno

FESCAAAL 2019: il mondo a 360 gradi

Si terrà a Milano, dal 23 al 31 marzo, la 29a edizione del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina – FESCAAAL, l’unico in Italia (...)

Francofilm 2019: il cinema cresce quando viaggia

Inizia domani la decima edizione di Francofilm - Festival del Film Francofono di Roma, che si svolgerà fino al 14 marzo presso l’Institut Français (...)

Fespaco 2019: la denuncia delle cineaste non allineate

A due giorni dalla fine del Fespaco ci è giunta la notizia di un’azione di denuncia e boicottaggio organizzata da due collettivi di donne cineaste: (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha