title_news_large
lunedì 3 giugno 2013

Cinema arabo all'IMA di Parigi

Torna in una nuova veste il Festival des Cinémas Arabes all’Institut du Monde Arabe (IMA) di Parigi, dal 28 giugno al 3 luglio 2013, un programma ricco di emozioni e di qualità, nel tentativo di dare conto attraverso il cinema delle trasformazioni più recenti in atto nel mondo arabo.

In cartellone una trentina di film - tra corti, lunghi, di finzione, di animazione o documentari - tutti realizzati tra il 2011 e il 2013 e presentati in prima francese o addirittura mondiale, provenienti da tutti gli angoli del mondo arabo: Maghreb, Machrek, Golfo, Valle del Nilo, fino al Sudan.

Segnaliamo in particolare i film africani:
Winter of Discontent (Eshsheta-lli Fat) di Ibrahim El Batout (Egitto, 2012)
Le Professeur di Mahmoud Ben Mahmoud (Tunisia, 2012)
Vaine tentative de définir l’amour di Hakim Belabbès (Marocco, 2012)
Maudit soit le Phosphate di Sami Tlili (Tunisia, 2012)
A l’ombre d’un homme (In the Shadow of a man) di Hanan Abdalla (Egitto, 2011)
Femme écrite (Mawchouma) de Lahcen Zinoun (Marocco, 2012)

Il programma completo è sul sito dell’IMA:
http://www.imarabe.org/page-sous-section/le-programme-de-festival-des-cinemas-arabes-imag-ima

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha