title_news_large
martedì 30 luglio 2013

Piani migranti: il mondo in Maremma

E’ visionabile su You Tube (http://youtu.be/q7hTXoV7yJk), e su Facebook (https://www.facebook.com/PianiMigranti/) il trailer del cortometraggio documentario di Federico Carra, Piani migranti (34’, 2013).

All’inizio della primavera del 2013 il circolo Arci Macramè di Scansano, in Maremma, organizza un pranzo in un casale di campagna con alcuni immigrati residenti nella zona. E’ l’occasione per raccogliere testimonianze sulle loro aspettative, i loro percorsi, le loro esistenze, le difficoltà, l’evolversi dei loro piani... migranti.

Attraverso i racconti degli immigrati di Scansano, scopriamo le aspirazioni, le difficoltà, l’impatto con il "primo mondo" nel momento della sua massima crisi. L’abbandono del proprio paese alla volta dell’Italia alla ricerca di un lavoro, di una vita migliore, spesso con la speranza, ad oggi irrealizzabile, di un ritorno con più mezzi economici in un paese di origine nel frattempo sviluppatosi. L’arrivo in un paese in crisi con l’esplodere delle sue contraddizioni, tra la solidarietà della gente e le complicazioni burocratiche, la mancanza di sostentamento e una speranza difficile a morire. Problematiche di un presente in cui l’inclusione diviene ancor più difficoltosa, con la speranza per tutti, italiani e immigrati, di un futuro migliore.

Dalle esperienze personali si arriva ad una lucida diagnosi di una "malattia" difficile da curare: in tutto il mondo è scomparsa la classe media e solo la classe dirigente ha accaparrato ricchezze, il potere di cambiare non è più nelle mani dei popoli, i popoli sono messi in ginocchio e sono costretti a spostarsi da un paese all’altro: uno schiavismo del terzo millennio.

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

FESCAAAL 2019: Tezeta e le piccole zebre del MiWY

La grande novità di questa 29a edizione del Festival del Cinema Africano d’Asia e America Latina di Milano è la nascita di uno spin-off, un vero e (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha