title_news_large
venerdì 10 gennaio 2014

Le nomination agli Image Awards

La storica NAACP (National Association for the Advancement of Coloured People) ha reso note le nomination ai 45° Image Awards, che verranno consegnati il 22 febbraio in diretta televisiva. “È stato un anno incredibile da parte della comunità artistica, con contributi fenomenali da musica, televisione, cinema e letteratura che hanno la forza e l’impatto per poter produrre cambiamenti sociali,” ha dichiarato Roslyn M. Brock, Chairman della NAACP. “Gli Image Awards rappresentano una sede eccellente per riconoscere quanti fanno differenza fra arte e attivismo e siamo eccitati di onorare e celebrare questo talento così eminente”.

Nomination alla mano, la rosa dei candidati al Miglior Film comprende 12 anni schiavo di Steve McQueen (in uscita il 20 febbraio), Fruitvale Station di Ryan Coogler (nelle sale dal 30 gennaio), The Butler - Un maggiordomo alla Casa Bianca di Lee Daniels, Mandela: Long Walk to Freedom di Justin Chadwick (curiosamente non ancora acquistato in Italia) e la sorpresa The Best Man Holiday di Malcolm D. Lee, che in Italia uscirà a luglio.
Fra gli interpreti, Chiwetel Ejiofor (12 anni schiavo), Forest Whitaker (The Butler) e Idris Elba/Mandela dovranno vedersela con gli outsider Michaek B. Jordan (Fruitvale Station) e Chadwick Boseman (42 - La vera storia di una leggenda americana, che da noi è uscito direttamente in homevideo). Fra le attrici, oltre a Jennifer Hudson/Winnie Mandela, ci sono in lizza Angela Bassett (Black Nativity), Halle Berry (The Call), Kerry Washington (Tyler Perry Presents Peeples) e Nicole Beharie (42).

[Leonardo De Franceschi]

fine_sezione
title_magazine_interno

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

FESCAAAL 2019: Tezeta e le piccole zebre del MiWY

La grande novità di questa 29a edizione del Festival del Cinema Africano d’Asia e America Latina di Milano è la nascita di uno spin-off, un vero e (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha