title_news_large
lunedì 2 luglio 2007

L'Italia ad Algeri

Il 5 luglio 2007 l’Algeria festeggia i 45 anni dell’indipendenza: in questa occasione verrà proiettato ad Algeri La Battaglia di Algeri (1966) di Gillo Pontecorvo, al quale verrà assegnato anche un riconoscimento. La proiezione e il premio, accompagnati dall’esecuzione delle musiche di Ennio Morricone concludono la prima edizione di Appuntamento con il cinema italiano ad Algeri (30 giugno-5 luglio), una rassegna annuale organizzata dal MedFilmfestival in collaborazione con l’Ambasciata Italiana e l’Istituto Italiano di Cultura di Algeri, e grazie al supporto del Ministero dei Beni e le Attività Culturali, il Ministero degli Esteri e la collaborazione di Cinecittà Holding, FilmItalia e AnsaMed.
Un’iniziativa per rilanciare il cinema italiano nel Mediterrano: per la prima edizione Appuntamento con il cinema italiano ad Algeri propone Nuovomondo (2006) di Emanuele Crialese, N (Io e Napoleone) (2006) di Paolo Virzì, La febbre (2005) di Alessandro D’Alatri, La seconda notte di nozze (2005) di Pupi Avati ed E se domani... (2005) di Giovanni La Parola.

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha