title_news_large
venerdì 20 luglio 2007

La SIC omaggia Ousmane Sembène

Giunta alla sua 22. edizione, la Settimana Internazionale della Critica (30 agosto-8 settembre 2007) - in sintonia con il programma ufficiale della 64. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia che presenterà in apertura un evento a lui dedicato - non poteva non annunciare l’omaggio ad un maestro cinematografico scomparso lo scorso 9 giugno: il senegalese Ousmane Sembène. Sarà proprio la serata di apertura del 30 agosto ad essergli dedicata, con la proiezione di due film storici: Borom sarret (1962), il cortometraggio considerato la data di nascita del cinema africano, e La Noire de... (1966), il primo lungometraggio di Sembène, con il quale vinse il premio Jean Vigo e impose all’attenzione internazionale la nascita del cinema africano a Sud del Sahara. Due film piuttosto rari, per ricordare il padre del cinema africano che aveva presentato proprio a Venezia due dei suoi titoli più conosciuti: Le mandat (1968) e Camp de Thiaroye (1987). Per informazioni più dettagliate: www.sicvenezia.it

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha