title_news_large
mercoledì 1 ottobre 2014

Il Maghreb a Locarno 2015

La tredicesima edizione di Open Doors del Festival di Locarno sarà dedicata a quattro paesi del Maghreb: Algeria, Libia, Marocco e Tunisia.
Il Festival selezionerà fra le candidature ricevute una dozzina di progetti che parteciperanno all’edizione 2015 di Open Doors. Il laboratorio di coproduzione (8 – 11 agosto) ha lo scopo di mettere in contatto i registi e produttori finalisti con potenziali partner, al fine di favorire il sostegno necessario al finanziamento dei progetti.
L’iniziativa, oltre a permettere ai registi e produttori selezionati di incontrare possibili coproduttori, propone degli atelier per gli addetti ai lavori legati alle problematiche dell’industria cinematografica, con incontri individuali e dibattiti di gruppo.
A conclusione di questi quattro giorni verranno premiati i migliori progetti.

Il premio Open Doors, del valore di 50.000 CHF (ca. 40.000 euro), è finanziato dal fondo svizzero di sostegno alla produzione Visions Sud Est in collaborazione con la DSC e la Città di Bellinzona.
Due ulteriori premi saranno offerti rispettivamente dal CNC (Centre national du cinéma et de l’image animée) e da ARTE.

Oltre a queste iniziative per i professionisti, la sezione si compone anche di una parte dedicata al pubblico del Festival, gli Open Doors Screenings, che presentano una selezione di film rappresentativi della cinematografia dei paesi coinvolti.

L’iniziativa è organizzata in stretta collaborazione con l’Industry Office del Festival di Locarno e conta sul supporto dei partner ACE (Ateliers du Cinéma Européen), EAVE (European Audiovisual Entrepreneurs), Producers Network Marché du Film (Festival de Cannes) e il TorinoFilmLab.

Come per le due precedenti edizioni dedicate all’Africa, la sezione si avvale del contributo di Alex Moussa Sawadogo, esperto di cinema africano e direttore del festival Afrikamera a Berlino.

Le iscrizioni per l’edizione 2015 sono aperte da oggi sul sito www.opendoors.pardo.ch e sono riservate ai progetti provenienti da 4 paesi del Maghreb (Algeria, Libia, Marocco, Tunisia).

La 68a edizione del Festival del film Locarno si terrà dal 5 al 15 agosto 2015

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

FESCAAAL 2019: Tezeta e le piccole zebre del MiWY

La grande novità di questa 29a edizione del Festival del Cinema Africano d’Asia e America Latina di Milano è la nascita di uno spin-off, un vero e (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha