title_news_large
lunedì 30 luglio 2007

Un nuovo festival arabo a Orano

Dal 28 luglio al 3 agosto, Orano, seconda città algerina per numero di abitanti dopo la capitale, ospita la prima edizione del Festival International du Cinéma Arabe, organizzato nel quadro della manifestazione "Alger capitale de la culture arabe 2007", grazie al cui budget il governo ha potuto quest’anno peraltro avviare la produzione di numerosi nuovi film, di corto e lungometraggio. In due sale storiche della città, il Colisée e la sala della cineteca di Orano, dieci paesi arabi si contenderanno il premio Ahaggar per il miglior film. Quattro i film algerini in concorso: Douar de femmes di Mohamed Chouikh, Dix millions de centimes di Bachir Derrais, Vivantes di Said Ould-Khelifa, ispirato a una storia vera, e Morituri di Okacha Touita, tratto dal noto romanzo di Yasmina Khadra. Omaggi speciali saranno dedicati alla compianta star egiziana Ahmed Zaki, inteprete del recente Halim, biografia di Abdelhalim Hafez, e al regista Mohammed Lakhdar-Hamina, palma d’oro a Cannes nel 1975 con Chroniques des années de braise.

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha