title_news_large
venerdì 6 marzo 2015

Premio Mutti-AMM per il cinema migrante

Il nuovo bando, aperto fino al 30 giugno 2015, mette a disposizione 15.000 euro per l’effettiva realizzazione del progetto vincitore.

Per un/una cineasta di origine migrante, finanziare le proprie opere in Italia è un’impresa molto difficile, quasi impossibile: dal 2008 il Premio Mutti-AMM fornisce un contributo per colmare questo vuoto sostenendo l’opera di cineasti provenienti da Asia, Africa, Este Europa e Balcani, Centro e Sud America, Medio Oriente, residenti in Italia da almeno 12 mesi.

Il Premio è organizzato da Associazione Amici di Giana, Archivio delle Memorie Migranti, Cineteca di Bologna e Human Rights Nights.

Tra i film premiati e realizzati grazie alle passate edizioni del Premio Mutti-AMM, ricordiamo: Ti ricordi di Adil ? di Mohamed Zinnedaine (2008), 18 Ius Soli di Fred Kuwornu (2009) e Va’ pensiero. Storie ambulanti di Dagmawi Yimer (2012).

Per info sul bando:
http://www.cinetecadibologna.it/Bandi/premio_mutti2014

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

FESCAAAL 2019: il mondo a 360 gradi

Si terrà a Milano, dal 23 al 31 marzo, la 29a edizione del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina – FESCAAAL, l’unico in Italia (...)

Francofilm 2019: il cinema cresce quando viaggia

Inizia domani la decima edizione di Francofilm - Festival del Film Francofono di Roma, che si svolgerà fino al 14 marzo presso l’Institut Français (...)

Fespaco 2019: la denuncia delle cineaste non allineate

A due giorni dalla fine del Fespaco ci è giunta la notizia di un’azione di denuncia e boicottaggio organizzata da due collettivi di donne cineaste: (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha