title_news_large
mercoledì 30 settembre 2015

Il Mediterraneo apre la Festa di Roma

MEDITERRANEO LA NOSTRA FRONTIERA LIQUIDA
di Gabriella Guido e Rosalba Ferba
con testi di Erri De Luca e immagini di Massimo Sestini

Venerdì 16 ottobre 2015, ore 16.00
Auditorium Maxxi,
Via Guido Reni 4a

Sarà presentato venerdì 16 ottobre, nell’ambito di Risonanze e della Festa del Cinema di Roma, il nuovo video realizzato e prodotto dalla campagna LasciateCIEntrare – Mai più Cie, con le immagini del fotografo Massimo Sestini, vincitore del Word Press Photo 2015 con lo scatto del barcone dei migranti al largo delle coste libiche, e lo splendido commento dello scrittore e poeta Erri De Luca.

Immigrazione. Un tema antico, ma quanto mai attuale. Oggi, come non mai, la storia ci impone di riflettere in altri termini. Uomini e donne e bambini, che quotidianamente solcano mari, attraversano terre e confini e frontiere. Che cercano nuovi paesi dove vivere.

C’è chi dice che tra qualche anno i nostri figli potrebbero chiederci "e voi dove eravate? cosa avete fatto?". Oggi ci sono altri figli, i bambini di oggi, cha stanno camminando a piedi, salgono su un barcone, che vengono fermati alle frontiere, nei treni dirottati, chiusi nei centri, identificati, selezionati.... con le loro famiglie forti e disperate, o con brandelli di famiglie, spesso anche da soli. Quei bambini di oggi saranno tra qualche anno uomini e donne, che sapranno, che ricorderanno.

"Acrobati di oggi" li definisce Erri De Luca, parole su immagini forti, frammenti di storie e di vite raccolte dal fotografo Massimo Sestini (World Press Photo 2015) durante una delle ultime missioni di Mare Nostrum nel Canale di Sicilia.

“Cosa ci fa difetto per non stare con gli acrobati di oggi, saltatori di fili spinati e di deserti, accatastati in viaggio nelle camere a gas delle stive, in celle frigorifere, in container, legati ai semiassi di autocarri?”
Erri De Luca

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

FESCAAAL 2019: Tezeta e le piccole zebre del MiWY

La grande novità di questa 29a edizione del Festival del Cinema Africano d’Asia e America Latina di Milano è la nascita di uno spin-off, un vero e (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha