title_news_large
lunedì 4 aprile 2016

Luoghi santi condivisi al Bardo

’Lieux Saints Partagés’, ovvero "Luoghi santi condivisi": questo il tema della mostra che le sale del Museo del Bardo di Tunisi accoglieranno nel prossimo ottobre, in collaborazione con il Musée des civilisations de l’Europe et de la Méditerranée (Mucem) di Marsiglia, all’insegna del tema della tolleranza tra le diverse religioni.
Questo progetto rientra in un quadro di gemellaggi e partenariati pensati nell’ottica di difendere la cultura della condivisione e del dialogo, ha spiegato la ministra della cultura, Sonia Mbarek: l’idea di organizzare mostre in collaborazione con istituzioni prestigiose straniere è una componente naturale per la vita di un museo, inteso non come semplice luogo di conservazione, restauro e promozione di opere d’arte, ma anche come motore di sviluppo socioculturale.
Una delegazione del Mucem di Marsiglia é stata intanto ricevuta dal presidente della Repubblica tunisino, Beji Caid Essebsi, al palazzo di Cartagine.
Fonte: ANSAmed

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

FESCAAAL 2019: il mondo a 360 gradi

Si terrà a Milano, dal 23 al 31 marzo, la 29a edizione del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina – FESCAAAL, l’unico in Italia (...)

Francofilm 2019: il cinema cresce quando viaggia

Inizia domani la decima edizione di Francofilm - Festival del Film Francofono di Roma, che si svolgerà fino al 14 marzo presso l’Institut Français (...)

Fespaco 2019: la denuncia delle cineaste non allineate

A due giorni dalla fine del Fespaco ci è giunta la notizia di un’azione di denuncia e boicottaggio organizzata da due collettivi di donne cineaste: (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha