title_news_large
mercoledì 11 gennaio 2017

Golden Globes 2017: buone notizie

La 74ª edizione della cerimonia di premiazione dei Golden Globes ha avuto luogo l’8 gennaio 2017 al Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills, in California, ed è stata trasmessa in diretta dalla rete statunitense NBC. In Italia la cerimonia è stata trasmessa in diretta su Sky Atlantic.

Tra i titoli premiati, troviamo con grande piacere, nella categoria Miglior film drammatico, MOONLIGHT di Barry Jenkins, con Mahershala Ali, Naomie Harris, Janelle Monae, Ashton Sanders. Il film sarà distribuito a breve anche in Italia (data di uscita: 23 febbraio 2017), grazie alla Lucky Red.
Segnaliamo qui di seguito la nostra recensione al film, coup de coeur alla Festa del Cinema di Roma 2016: http://www.cinemafrica.org/page.php?article1680

Un’altra bella sorpresa il premio nella categoria Migliore Attrice Non Protagonista alla talentuosa Viola Davis per il film FENCES, in cui Denzel Washington torna per la terza volta dietro la macchina da presa. Stavolta per dirigere e interpretare l’adattamento cinematografico della pièce teatrale omonima di August Wilson. Al suo fianco, appunto, Viola Davis, con la quale nel 2010 ha portato sui palcoscenici di Broadway il testo in un nuovo allestimento, che ha valso ad entrambi il prestigioso Tony Award.
Fences (Barriere), che sarà distribuito in Italia dal 23 febbraio per la Universal Pictures International Italy, è la storia di una ex promessa del baseball (Washington) che lavora come netturbino a Pittsburgh e della sua complicata relazione con la moglie (Davis), il figlio e gli amici.

Per quanto riguarda la TV, grande risultato per ATLANTA che è stata premiata non solo nella categoria Miglior serie commedia o musical ma anche per il Migliore Attore in una Serie commedia o musical, ovvero Donald Glover, giovane e talentuoso rapper, attore e sceneggiatore che ha ideato e interpretato la serie.
Atlanta è una serie televisiva statunitense creata e interpretata da Donald Glover per FX: negli Usa la prima stagione di 10 episodi ha debuttato il 6 settembre 2016, mentre in Italia verrà trasmessa dal 19 gennaio 2017 su Fox. La serie è incentrata su due cugini che cercano di farsi strada nella scena rap di Atlanta nel tentativo di migliorare le loro vite e quelle delle loro famiglie. Earnest "Earn" Marks (Donald Glover) è un giovane ex-studente di Princeton che si è reinventato come manager e tenta di far decollare la carriera rap di Alfred "Paper Boi" Miles, interpretato da Brian Tyree Henry.

Nella sezione Migliore attrice in una serie commedia o musical il premio è andato a Tracee Ellis Ross, interprete della sitcom statunitense Black-ish. La serie, inedita in Italia, è arrivata alla sua terza stagione, ognuna di 24 episodi ed è ispirata alla vita del suo ideatore Kenya Barris. La sitcom ruota attorno a una famiglia afroamericana. Andre ‘Dre’ Johnson (Anthony Anderon) e sua moglie Rainbow (Tracee Ellis Ross) stanno vivendo il sogno americano: hanno carriere di successo, quattro splendidi figli e una casa in un bel quartiere. Tuttavia, Dre comincia a chiedersi se la sua vita perfetta lo abbia portato a un’eccessiva integrazione e se la sua famiglia stia perdendo il contatto con la propria identità culturale. Con un piccolo aiuto da suo padre, un tipo antidiluviano, Dre si prodiga affinché i Johnson onorino il proprio passato mentre abbracciano il futuro.

Infine, nella categoria Miglior Miniserie o Film per la Tv, il premio è andato a The People v. O.J. Simpson: American Crime Story.
American Crime Story è una serie televisiva antologica creata da Scott Alexander e Larry Karaszewski per il network FX, che ha debuttato su FX il 2 febbraio 2016. Nata come una "costola" di American Horror Story, ne mantiene la struttura, discostandosi dal genere horror per raccontare noti casi giudiziari e di cronaca che hanno avuto un forte impatto mediatico.
La prima stagione, sottotitolata The People v. O. J. Simpson, racconta il Caso O. J. Simpson e il processo per uxoricidio a O. J. Simpson, basato sul libro The Run of His Life: The People v. O. J. Simpson scritto dall’avvocato e analista legale Jeffrey Toobin.
La prima stagione ha riscosso molto successo da parte del pubblico e della critica, ricevendo 22 candidature agli Emmy Award 2016, classificandosi seconda dietro a Il Trono di Spade. La seconda stagione sarà incentrata sull’uragano Katrina e le conseguenze sulla popolazione di New Orleans. La terza stagione avrà come episodio principale l’omicidio di Gianni Versace.
In Italia, la prima stagione è andata in onda in prima visione sul canale satellitare Fox Crime dal 6 aprile all’8 giugno 2016. Il cast principale di questa stagione include Cuba Gooding, Jr., Sarah Paulson, John Travolta, Bruce Greenwood, Nathan Lane, David Schwimmer, Courtney B. Vance.

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha