title_news_large
venerdì 17 marzo 2017

FCAAAL27: le giornate di apertura

Domenica 19 marzo aprirà le porte il Festival Center, cuore pulsante della 27° edizione del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina. La “Casa del Pane” presso i Bastioni di Porta Venezia si trasformerà in un punto di incontro per gli ospiti e il pubblico, con mostre, iniziative, incontri sulle culture di Africa, Asia e America Latina, senza dimenticare momenti di relax tra una proiezione e l’altra.
L’inaugurazione della sede e della mostra fotografica ospitata “Where Future Beats” è prevista per domenica 19 marzo alle ore 17, con buffet offerto dal Consolato Generale del Burkina Faso a Milano. Domenica il Festival Center sarà aperto dalle 17 alle 21, mentre dal lunedì alla domenica successiva sarà aperto dalle 10.30 alle 21
Appuntamento invece per lunedì 20 marzo alle ore 20.30 all’Auditorium San Fedele per l’Opening Night: I Am Not Your Negro di Raoul Peck, candidato all’Oscar come Migliore Documentario 2017 e distribuito in Italia da Feltrinelli Real Cinema in collaborazione con Wanted, darà il via al Festival.
Il film, proiettato in lingua originale con sottotitoli, esplora il tema complesso delle relazioni razziali negli Stati Uniti attraverso i ricordi di James Baldwin e dei leader che hanno combattuto per i diritti civili (Medgar Evers, Malcolm X e Martin Luther King).
Il regista Raoul Peck sarà presente alla serata.

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

FESCAAAL 2019: il mondo a 360 gradi

Si terrà a Milano, dal 23 al 31 marzo, la 29a edizione del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina – FESCAAAL, l’unico in Italia (...)

Francofilm 2019: il cinema cresce quando viaggia

Inizia domani la decima edizione di Francofilm - Festival del Film Francofono di Roma, che si svolgerà fino al 14 marzo presso l’Institut Français (...)

Fespaco 2019: la denuncia delle cineaste non allineate

A due giorni dalla fine del Fespaco ci è giunta la notizia di un’azione di denuncia e boicottaggio organizzata da due collettivi di donne cineaste: (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha