title_news_large
venerdì 12 gennaio 2007

Sissako omaggiato dal Festival di Rotterdam

Ogni anno l’International Film Festival di Rotterdam dedica una sezione speciale (Filmaker in Focus) a uno o più autori, di cui viene presentato il film più recente e una selezione significativa della produzione. Nell’imminente edizione numero 36 (24 gennaio-4 febbraio 2007), ad essere omaggiato, oltre a Johnny To, è il mauritano Abderrahmane Sissako, regista di La Vie sur terre, Heremakono (Aspettando la felicità) e dell’ultimo Bamako, poetico e vibrante j’accuse contro la globalizzazione. Un riconoscimento importante in una delle massime vetrine del cinema indipendente mondiale per uno dei talenti più raffinati del nuovo cinema africano. (Ma Bamako è ancora in attesa di un distributore...)

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha