title_news_large
domenica 4 novembre 2007

Il Palmarès del Festival di Tangeri

Si è chiusa lo scorso 27 ottobre a Tangeri la 9. edizione del Festival National du Film: evento curato dal Centro Cinematografico Marocchino e consacrato totalmente alla produzione cinematografica marocchina.
I numeri dei lungometraggi e cortometraggi presentati, oltre a quello della partecipazione di pubblico e critica, confermano l’importanza di questa giovane cinematografia, in pieno sviluppo.
Ma vediamo il Palmarès del Concorso Lungometraggi e Cortometraggi.

Nel Concorso Lungometraggi, il Grand Prix du Festival è stato attribuito a Les Coeurs brulés di Ahmed Maanouni, il ritorno al cinema dell’autore di Transes (il documentario sul gruppo musicale Nass El Ghiwane, restaurato dalla World Cinema Foundation di Martin Scorsese e presentato a Cannes e poi alla Festa di Roma).

Gli altri premi ufficiali:

Premio speciale della giuria
Le Jardin de Samira di Latif Lahlou

Premio Opera Prima
Heaven’s Doors di Imad et Souhael Noury

Premio alla sceneggiatura
Tabit or not Tabit de Nabyl Lahlou

Premio migliore interprete femminile
Sanaa Alaoui per il film La Beauté éparpillée

Premio migliore interprete maschile
Mohamed Khouyi per il film Le Jardin de Samira

Premio alla migliore fotografia
Kamal Derkaoui per il film Où vas-tu moshé?

Premio al migliore suono
Faouzi Thabet per sei film: Où vas-tu moshé?, La Beauté éparpillée, Islamour, Les Coeurs brulés, Heaven’s Doors e Parfum de mer

Premio al miglior montaggio
Njoud Jaddad per il film Tissée de mains et d’étoffe

Premio per la migliore musica originale
Joel Pellegrini per il film Les Anges de Satan

Nel Concorso Cortometraggi sono stati invece attribuiti i seguenti premi:

Gran Prix du Festival
Fin du mois di Mohamed Mouftakir

Migliore Sceneggiatura
Dernier cri di Hamid Basket

Menzione Speciale
Tes cheveux noirs Ihsan di Tala Hadid

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha