title_news_large
sabato 15 dicembre 2007

Izza Genini a Marrakech: la notte dell'arte

La regista e produttrice marocchina Izza Genini, ospite del festival Panafricana dove ha presentato il 3 dicembre in anteprima italiana il suo ultimo documentario sulla musica arabo-andalusa, Nuba d’or et de lumière, dopo una sosta al festival di Lille, è volata a Marrakech per una serata veramente speciale. Nella storica e suggestiva cornice della piazza Jemaa el Fna, il 9 dicembre è stato presentato il film Transes, opera prima di Ahmed El Maanouni prodotta da Izza Genini e da Souheil Ben Barka ed ora restaurata dalla World Cinema Foundation di Martin Scorsese. La proiezione del film musicale sullo storico gruppo marocchino Nass El Ghiwane è stata presentata dalla Genini e da Martin Scorsese ed è stata preceduta da un concerto del gruppo: la regista, commossa ed emozionata, ha danzato fino quasi alla transe, ed ha commentato alla sua maniera: "La Piazza della Redenzione (Jemaa el Fna) è divenuta questa sera la Piazza dell’Arte (Jemaa al Fenn)". Ma forse la redenzione non può che passare attraverso l’arte...

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha