title_news_large
lunedì 7 gennaio 2008

La Quintessenza del cinema in Benin

In arrivo la sesta edizione di Quintessence - Festival International du Film de Ouidah (8-13 gennaio 2008), evento annuale ideato e diretto dal più celebre regista del Benin, Jean Odoutan (Mama aloko, 2002; Le Valse des gros derrières, 2004).
Il festival si svolge in tre città del Benin (Ouidah, Cotonou, Porto-Novo) e prevede tre sezioni competitivi dedicate ai Lungometraggi, ai Documentari e ai Cortometraggi. Due giurie internazionali assegneranno i premi per le prime due categorie, mentre una giuria composta da studenti attribuirà i riconoscimenti per i cortometraggi.
Tra i lungometraggi selezionati in competizione, ricordiamo: Daratt del ciadiano Mahamat-Saleh Haroun, Il va pleuvoir sur Conakry del guineano Cheick Fantamady Camara, Juju Factory del congolese Balufu Bakupa-Kanyinda, L’Ombre de Liberty del gabonese Imunga Ivanga e Teranga Blues del senegalese Moussa Sene Absa.

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha