title_news_large
martedì 16 gennaio 2007

"Diamo voce all'Africa"

Riportiamo qui di seguito l’appello lanciato in occasione del prossimo Forum Sociale Mondiale di Nairobi (20-25 gennaio), di cui abbiamo dato notizia nella newsletter di dicembre:

“Invitiamo tutti i mezzi d’informazione pubblici, privati e indipendenti ad aderire alla Settimana per l’Africa e gli africani in programma dal 20 al 25 gennaio 2007.
Negli stessi giorni si svolgerà a Nairobi in Africa il 7° Forum Sociale Mondiale: un grande incontro della società civile mondiale che si sta impegnando a promuovere la globalizzazione della giustizia, dei diritti umani, della solidarietà e della democrazia.
Il Forum di Nairobi è una grande occasione per dare voce all’Africa, alla gente che la abita e alla sua sete di giustizia. Una grande occasione per gli africani, per la società civile mondiale, per noi e per tutti coloro che, consapevoli delle grandi sfide aperte, non vogliono restare a guardare. Una grande occasione da non perdere.
Per questo invitiamo tutti i responsabili dell’informazione e della comunicazione, pubblici, privati e indipendenti, a fare in modo che durante l’intera settimana si dia voce all’Africa e agli africani (inclusi quelli che stanno già tra di noi).
Chiediamo di definire spazi, trasmissioni, speciali, interventi nei programmi in palinsesto capaci di illuminare non solo l’avvenimento di Nairobi ma la realtà poliedrica di questo immenso continente, le sue risorse culturali, naturali ed economiche, le dimensioni reali delle sfide che devono essere affrontate.
Chiediamo di dare voce agli africani e alle africane che sono impegnati con creatività e coraggio a risolvere i tanti problemi aperti e di riflettere sulle soluzioni possibili mettendo a confronto i responsabili, i politici, la società civile, chi sta facendo qualcosa di buono e chi sta comodamente seduto sui problemi fingendo di non saperlo.
Un compito speciale spetta alla Rai che sta per aprire una sede di corrispondenza della Rai a Nairobi e che, come previsto dal nuovo contratto di servizio appena sottoscritto, sempre più deve aiutare i cittadini a vivere pacificamente nel mondo di cui siamo parte.

20-25 gennaio 2007. Una settimana per l’Africa. Una settimana per noi.
Una settimana per conoscere e riflettere meglio sul nostro futuro comune e sulle scelte che ci possono aiutare ad affrontare le grandi crisi del nostro tempo.
Una settimana per conoscere altri popoli e altre culture, altre persone e altre civiltà che contribuiranno alla nostra crescita umana, culturale e politica”.

I firmatari dell’appello:
Tavola della pace, Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani, Articolo 21, Federazione Nazionale della Stampa Italiana, Federazione Internazionale dei Giornalisti, UsigRai, Redattore Sociale, Misna, Missione Oggi, Mosaico di Pace, Nigrizia, IPS, Rivista Solidarietà Internazionale, Premio Claudio Accardi, Libera Associazioni Nomi e Numeri contro le mafie, Associazione per la Pace, Francescani del Sacro Convento di Assisi, , CGIL, CISL, ARCI, ACLI, Pax Christi, Emmaus Italia, AGESCI, CIPSI, Lega per i Diritti e la Liberazione dei Popoli, Centro per la pace Forlì/Cesena, Sdebitarsi, FIVOL-Fondazione Italiana Volontariato, ICS, Banca Etica, Legambiente, Peacelink, Manitese, Focsiv, Cnca, Movimento Federalista Europeo, Beati i Costruttori di pace, Settimale Vita.

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha