title_news_large
sabato 23 febbraio 2008

Cinema: Cous cous trionfa ai César

Si è svolta ieri sera al Théâtre du Châtelet di Parigi la 33. edizione della cerimonia degli Oscar francesi, i César: una serata segnata dalla scoppiettante presenza del nostro Roberto Benigni, premiato con un César alla carriera.
Ma su tutti ha trionfato il terzo lungometraggio del franco-tunisino Abdellatif Kechiche, che con il suo splendido Cous cous (La Graine et le mulet) si è visto attribuire ben 4 César: per il miglior film francese, per la miglior regia, per la migliore sceneggiatura e per la nuova promessa femminile (Hafsia Herzi). Il film ha avuto un grandissimo successo di pubblico e critica non solo in Francia, ma anche in Italia, dove - distribuito da Lucky Red - rimane ancora al 15° posto al box office, per un totale di 1.568.973 euro in 6 settimane di programmazione.
Segnaliamo, inoltre, un altro premio "panafricano": il César per il miglior attore non protagonista è infatti andato ad un altro franco-tunisino, Sami Bouajila - interprete del primo film di Kechiche, Tutta colpa di Voltaire, ma anche dell’epico Indigènes di Rachid Bouchareb - per il film Les Témoins di André Téchiné.
Per il Palmarès completo, visitate il sito: www.cesarducinema.com

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha