title_news_large
domenica 4 febbraio 2007

"Gli invisibili" di Wenders per MSF

Fra i diversi titoli presentati alla imminente Berlinale, nella sezione Panorama fa spicco Los Invisibles, film prodotto da Javier Bardem con l’ONG Médicins Sans Frontières (MSF) e composto da cinque cortometraggi, diretti da Isabel Coixet, Mariano Barroso, Fernando León de Aranoa, Javier Corcuera e Wim Wenders. Il film esplora le situazioni sociali che i medici di MSF - quest’anno al suo ventennale - affrontano ogni giorno in diverse regioni del mondo. All’interno della pentalogia, da segnalare l’episodio docufiction di Barroso (Hormingas en la boca), che racconta la malattia del sonno in una storia ambientata a Madrid e nella Repubblica Centrafricana e, in chiave più strettamente documentaristica, i corti di de Aranoa sull’instabilità civile in Uganda, e di Wenders su alcuni casi di violenza sessuale in Congo.
Bardem collabora da anni con MSF. Ha partecipato anche a una campagna promozionale sul lavoro svolto dall’ONG in Etiopia, proiettato nelle sale nel 2004, poco prima di Mare dentro di Amenabar.

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha