title_news_large
domenica 29 giugno 2008

Fortress Europe: il rapporto di maggio

Mentre a Lampedusa viene inaugurato il monumento di Mimmo Paladino ai migranti morti nel tentativo di raggiungere le nostre coste, la strage non si ferma. Sul sito di Fortress Europe - la rassegna stampa che dal 1988 ad oggi fa memoria delle vittime della frontiera - possiamo leggere che siamo arrivati a 12.362 morti, di cui 4.490 dispersi.

Ecco, in sintesi, il rapporto di maggio:
"112 morti alle porte dell’Europa di cui 102 soltanto nello Stretto di Sicilia. I gommoni affondati dalla guardia costiera e i rifugiati somali e sudanesi bloccati ad Atene dalla Convenzione di Dublino ma a cui le autorità rifiutano l’asilo. E poi il caso Patrasso: 500 afgani costretti a vivere in una baraccopoli tentano ogni notte di nascondersi nei camion che si imbarcano per l’Italia. Storie di ordinari abusi e impunità. Storie di straordinario razzismo. Mentre in Italia si discute di reato di immigrazione clandestina e a Bruxelles si prepara l’approvazione definitiva della direttiva rimpatri".

Ma vi invitiamo a leggere per esteso il toccante e preciso reportage dalla Grecia di Gabriele Del Grande:
http://fortresseurope.blogspot.com/2006/01/maggio-2008.html

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha