title_news_large
giovedì 22 ottobre 2009

La Tunisia premiata al MEIFF di Abu Dhabi

Con una cerimonia svoltasi all’Emirates Palace Hotel si è conclusa la terza edizione del Middle East International Film Festival (Abu Dhabi, 8-17 ottobre 2009). Alla premiazione, cui hanno partecipato anche ospiti internazionali come Naomi Watts, Orlando Bloom e Eva Mendes, sono stati attribuiti i Black Pearl Awards, i premi ufficiali delle tre differenti sezioni in concorso: lungometraggi di finzione, lungometraggi documentari e cortometraggi.
Da segnalare l’unico premio assegnato ad un regista africano: il Black Pearl Award (del valore di 50.000 dollari) per il migliore regista emergente di documentari è infatti andato al tunisino Mohamed Zran – già autore di bei lungometraggi di finzione come Essaida (1996) e Le Prince (2004) – per il documentario Being Here (Zarzis).

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha