title_news_large
sabato 2 gennaio 2010

Golden Globes, meno 15: le nostre nominations

Mancano ormai due settimane alla fatidica data del 17 gennaio, in cui verranno consegnati i Golden Globes, edizione numero 66, conferiti dalla Hollywood Foreign Press Association. La cerimonia, in diretta dal Beverly Hills Hotel, verrà trasmessa sulla NBC e in Italia da Sky.
Quest’anno sono diverse le nomination date a film e cineasti di cui ci siamo occupati negli scorsi mesi. Nella categoria dei film drammatici, facciamo naturalmente il tifo per Precious di Lee Daniels, cupo dramma familiare ambientato nella New York black della fine anni ’80, già premiato al Sundance e a Toronto, che compete anche nella categoria della migliore intepretazione femminile, per la protagonista Gabourey Sidibe e in quella della migliore interprete non protagonista, per Mo’nique. Sempre nella categoria dei miglior film drammatici, compete anche The Hurt Locker di Kathryn Bigelow, in lizza anche per regia e sceneggiatura.
Escluso invece dalla categoria Invictus di Eastwood, che gareggia con Morgan Freeman come migliore attore drammatico, con lo stesso Eastwood per la regia e con Matt Damon come migliore attore non protagonista. Fra i candidati alla sceneggiatura figura anche l’outsider District 9 di Neill Blomkamp. Fra i film d’animazione, segnaliamo il Disney black 2D di Natale, La principessa e il ranocchio, mentre tre i film stranieri, spicca Un prophète di Jacques Audiard, in uscita da noi il 19 febbraio.

[Leonardo De Franceschi]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha