title_news_large
giovedì 14 gennaio 2010

Il VOD sbarca anche in Sudafrica

Alcuni provider di banda larga in Sudafrica stanno cominciando ad offrire servizi di video on demand (VOD). A novembre l’Internet Service Provider (ISP) Axess ha lanciato il suo Digital Delivery of Media in ADSL, offrendo ai sottoscrittori la possibilità di guardare film e programmi sul proprio PC. Il servizio fa uso del software movie playback OttoVod, che supporta file in formato Divx.

Affittare un film nel listino OttoVod costa fra i 10 e 35 rand (in euro, fra 0,90 e 3,20), mentre per acquistare un titolo bisogna spendere fra i 75 e i 150 rand. La dimensione di ogni film o programma si aggira fra i 300MB e 1GB. Lanciato in parallelo un servizio prepagato per utenti WiFi che prevede un costo mensile di R35 e un prezzo di noleggio film fra i R10 e R35 e di vendita fra i R50 e R225.

Fra i titoli in listino, diversi film di richiamo dell’ultima stagione, come The Hurt Locker di Kathryn Bigelow, American Violet di Tim Violet, Skin di Anthony Fabian e Disgrace di Steve Jacobs. Naturalmente, il servizio è riservato ad utenti residenti in Sudafrica.

Fonte: MyBroadband.co.za.

[Leonardo De Franceschi]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha