title_news_large
venerdì 15 gennaio 2010

Spike Lee e Katrina cinque anni dopo

Nei giorni del terribile terremoto che ha messo in ginocchio Haiti, i vertici della HBO hanno dichiarato giovedì 14 che Spike Lee riprenderà il suo documentario When the Levees Broke (Quando gli argini si rompono), per un nuovo sguardo a New Orleans, in occasione del quinto anniversario dall’uragano Katrina che cadrà il prossimo agosto. Le riprese cominceranno questo venerdì a New Orleans, mentre il film dovrebbe essere trasmesso nella tarda estate. Lee produrrà e dirigerà il progetto, tuttora senza titolo, mentre Samuel D. Pollard (Mo’ Better Blues, Jungle Fever, Bamboozled) curerà il montaggio.

«Il produttore-montatore Sam Pollard e io - ha dichiarato Lee - siamo eccitati dall’idea di tornare a New Orleans, in Louisiana e negli altri stati del Golfo per riprendere le cose da dove le avevamo lasciate con When the Levees Broke: A Requiem in Four Acts. Il prossimo 29 agosto 2010 sarà il quinto anniversario di una delle più grandi tragedie americane. Se Dio vuole e la marea non sale, raggiungeremo lo stesso livello di storie profonde - storie umane raccontate dalla grande gente degli stati del Golfo».

[Leonardo De Franceschi]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha