title_news_large
mercoledì 20 gennaio 2010

Spielberg torna sul biopic di King

Riferisce la Reuters che Steven Spielberg è tornato alla carica con il progetto di biopic di Martin Luther King. Presentato in maggio, allorché la DreamWorks aveva annunciato di essersi assicurati i diritti per realizzare un film dalla biografia del reverendo premio Nobel per la pace, il progetto si era in seguito arenato a causa di dispute intercorse tra gli eredi, la figlia Bernice, il figlio Martin Luther jr. III e Dexter, CEO della King Inc., fondata nel 1995 insieme alla vedova Coretta per gestire i diritti sui testi e l’immagine del leader nero.

La DreamWorks è tornata sul progetto ufficialmente, annunciando che la controversia è stata risolta, e lo script affidato al 76enne Ronald Harwood, già vincitore del premio Oscar nel 2002 per la sceneggiatura de Il pianista di Roman Polanski. Originario del Sudafrica, Harwood ha avuto anche altre due candidature, per Il servo di scena (1983) di Peter Yates e il più recente Lo scafandro e la farfalla (2007) di Julian Schnabel. Fra gli altri titoli sceneggiati, anche Terra amata (Darrel J. Roodt, 1995), tratto dal classico romanzo liberal Cry, the Beloved Country di Alan Paton e il tv-movie Mandela (Philippe Saville, 1987), interpretato da Danny Glover.

[Leonardo De Franceschi]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha