title_news_large
sabato 27 febbraio 2010

Mascarades di Salem su TV5Monde

L’emittente pubblica francese TV5Monde (Sky 540) trasmette domenica 28 febbraio in prima visione e prime time (21.02) una delle commedie più frizzanti e irriverenti del panorama recente arabo e africano: Mascarades, opera prima del franco-algerino Lyès Salem.
Uscito in Algeria in pieno ramadan e nel dicembre 2009 anche nelle sale francesi, Mascarades ha portato una vera boccata d’aria in un panorama afflitto dalla propensione al mélo come quello del cinema algerino. Salem, nato ad Algeri nel 1973 da padre algerino e madre francese, vive a Parigi dal 1988, dove si è formato da attore al Conservatoire National Supérieur d’Art Dramatique, studiando e mettendo in scena i classici (da Molière a Shakespeare), e da regista in modo assai più istintivo, dimostrando però di aver ben assimilato i filoni più vitali della commedia mediterranea.

Nel film, Salem intepreta con divertita distanza il baffuto Mounir, un giovane nato e cresciuto in un villaggio montuoso degli Aurès dagli scenari western, che si guadagna da vivere facendo il giardiniere e viene trattato con sufficenza da alcuni vicini, per la modestia della propria condizione, e soprattutto per la narcolessia che affligge l’amata e graziosa sorella minore Rym. Senonché la dolce Rym amoreggia di nascosto con il migliore amico di Mounir, il timido e sfigato Khliffa...
Insomma, un appuntamento da non perdere per gli abbonati di Sky (francofoni), anche perché la serata prosegue con il corto La boite à Pépé di Sami Zitouni, commedia drammatica interpretata tra gli altri da un’attrice di culto del cinema beur anni ’90, Nozha Khouadra (Cheb, Miel et cendres, Nès quelques part).

[Leonardo De Franceschi]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha