title_news_large
mercoledì 4 aprile 2007

L'amazzone e la regina

Escono oggi in Francia due film di interesse panafricano, entrambi centrati su forti personaggi femminili, seppure molto diversi tra loro. Stiamo parlando infatti di un documentario, L’Amazone candidate, e di un film di animazione, La Reine soleil. Autore del documentario è Sanvi Panou, instancabile ed eclettico artista originario del Benin che, oltre ad essere regista, è anche attore, produttore e distributore, nonché il fondatore della mitica sala d’essai parigina Images d’Ailleurs. L’Amazone candidate è il ritratto appassionante di Marie Elyse Gbédo, importante donna magistrato beninese, che nel marzo 2006 si è candidata alle elezioni presidenziali in Benin. Con il suo documentario, Panou ha dichiarato di voler rendere omaggio a una donna forte, impegnata da sempre nelle lotte civili del suo paese, e di mostrare così un volto meno noto e più vitale della politica in Africa fatta delle donne. Un personaggio altrettanto ribelle e coraggioso, ma di finzione, è quello portato sullo schermo da Philippe Leclerc con La Reine soleil: il film d’animazione è l’adattamento dell’omonimo romanzo di Christian Jacq, pubblicato nel 1988 e vincitore del Premio Jean d’Heurs per il romanzo storico. Lo scrittore, appassionato di storia egizia, ha scritto altri romanzi storici sull’Egitto, ed in particolare è famosa la sua saga sulla vita di Ramsès, ma questo è il suo primo romanzo ad essere adattato per il grande schermo. La storia del film si ispira alla vita della figlia del re Akhenaton, la giovane Akhesa: rifiutandosi di vivere confinata nel palazzo reale, Akhesa si ribella al padre, fugge con il giovane principe Thout e si mette alla ricerca della madre Nefertiti, per scoprire il motivo del suo esilio nell’isola di Elefantina.

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha