title_magazine

Matrimonio in famiglia

Ti presento papà

di Rick Famuyiwa

Nel cuore dell’estate è uscito in sala Our Family Wedding (Matrimonio in famiglia, 2010) diretto da Rick Famuyiwa con Forest Whitaker e America Ferrera. Dal titolo e dagli interpreti già s’intuisce molto del film: una commedia romantica costruita attorno all’incontro culturale tra spagnoli e afroamericani.
Matrimonio in famiglia racconta l’incontro, inizialmente disastroso, delle famiglie di Lucia e Marcus, due ragazzi che si sono conosciuti al college dove si sono innamorati e hanno dunque deciso di sposarsi. Il problema nasce dal fatto che Lucia è messicana e Marcus afroamericano e la cosa non è ben vista. A questo problema si aggiungono due padri che hanno avuto modo d’incontrarsi e scontrarsi e che hanno entrambi un atteggiamento particolarmente protettivo nei confronti dei figli. Nelle due settimane che precedono il matrimonio, come da manuale, succede di tutto.


Trailer fornito da Filmtrailer.com

La sceneggiatura scritta a tre mani è un mix non troppo ben amalgamato di vari film, Indovina chi viene a cena (1967) e Ti presento i miei (2000), solo per citarne due. Il punto di forza del film è dunque il cast e in modo particolare Forest Whitaker e Carlos Mencia, entrambi impegnati nel ruolo di padre, che regalano alcuni sketch comici riusciti e divertenti. La particolarità, o meglio la nota distintiva, di Matrimonio in famiglia è che lo scontro/incontro non avviene più tra bianchi e afroamericani, ma tra messicani e afroamericani. Il padre di Marcus è un famoso conduttore radiofonico, molto ricco, che vive in una casa lussuosa, mentre la famiglia di Lucia, numerosa, onnipresente e oppressiva, conduce una vita più modesta. Il primo incontro avviene, non a caso, a cena in un ristorante dove tutti si trovano di fronte al fatto compiuto e alla sorpresa di trovarsi davanti a una coppia di giovani innamorati che nessuno dei familiari si sarebbe mai aspettata.
Il film ha una struttura classica nella quale si alternano momenti drammatici e comici di questi ultimi il protagonista indiscusso è Carlos Mancia, personaggio imbranato e sfortunato, che si ritrova in un bagno dove tutto è automatico, e dunque per lui praticamente ingestibile, con le immaginabili disastrose conseguenze. Completamente inespressiva invece l’interpretazione di Lance Gross nel ruolo di Marcus che è sempre all’ombra di Forest Whitaker, ben lontano dalle sue migliori interpretazioni, e persino di America Ferrera reduce dal successo di Uggly Betty.
La regia di Famuyiwa, figlio d’immigrati nigeriani e cresciuto in California, è pulita ma priva di personalità, è l’esecuzione di una sceneggiatura alla stesura della quale ha partecipato lo stesso Famuyima e che lascia un po’ delusi. Il regista ha alle spalle pochi lungometraggi prima di Matrimonio in famiglia: con The Wood (1999) aveva suscitato curiosità e attirato attenzione e sia con The Wood che con il successivo Brown Sugar (2002) Famuyima si è confrontato con i temi della commedia.
L’accostamento di due attori come Whitaker e la Ferrera, unito alla sceneggiatura semplice e ricca di richiami evidenti e voluti a un determinato filone cinematografico, fa pensare a Matrimonio in famiglia più come ad un operazione commerciale che non ha un progetto artistico, è una commedia romantica che risente dell’effetto Obama.

Alice Casalini

Cast & Credits

Cast&Credits

Our Family Wedding (Matrimonio in famiglia)
Regia: Rick Famuyiwa; sceneggiatura: Wayne Conley, Malcolm Spellman, Rick Famuyiwa; fotografia: Julio Macat; musiche: Trascenders; montaggio: Dirk Westervelt; scenografia: Linda Burton; costumi: Hope Hanafin; interpreti: America Ferrera, Forest Whitaker, Taye Diggs, Regina King, Fred Armisen, Lupe Ontiveros, Hayley Marie Norman, Lance Gross, Charles Q. Murphy, Anna Maria Horsford, Natalina Maggio, Diana-Maria Riva, Carlos Mencia, Tonita Castro, Joaquin Pastor ; origine: Usa, 2010; formato: 35 mm, 1.85, Dolby Srd; durata: ‘99; produzione: Sneak Preview Entertainment, Fox Searchlight Pictures; distribuzione: 20th Century-Fox; sito ufficiale: http://www.foxsearchlight.com/ourfamilywedding


Versione stampabile: Enregistrer au format PDF
fine_sezione
title_news
mercoledì 19 settembre 2018

On line il sito Missing at the Borders

E’ on line il sito https://missingattheborders.org/ che intende dare voce e dignità alla famiglie (...)

mercoledì 19 settembre 2018

In sala La libertà non deve morire in mare

Esce nelle sale giovedì 27 settembre con Distribuzione Indipendente il documentario La libertà (...)

lunedì 10 settembre 2018

Venezia75: alle GdA due premi per Joy

Alle Giornate degli Autori della Mostra di Venezia ben due premi sono andati a Joy della (...)

lunedì 10 settembre 2018

Venezia75: premiato 1938 Diversi

Presentato fuori concorso a Venezia 75 - in sala dall’11 ottobre e il 23 ottobre su Sky Arte - (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha